pegu
DELLE MISURE
12 - 14 SETTEMBRE 2019
III FORUM NAZIONALE
2019
PERUGIA
212121
aaaa
qqq
assisi
DELLE MISURE
12 - 14 SETTEMBRE 2019
III FORUM NAZIONALE
2019
hhhjjjj
PERUGIA
iiii
iiii


Paesaggi incontaminati, immersi nel verde delle valli sinuose, e antichi borghi fanno dell’Umbria una regione incantata.
Una terra, fatta di colline, monti e valli, che nasce nel cuore dello stivale e si estende sul medio bacino del Tevere.

L'Umbria è anche la regione del Lago Trasimeno, il maggiore lago dell’Italia centrale, nel cui territorio sono presenti, ancora oggi, i resti di insediamenti etruschi, specie nell’area di Castiglione del Lago, località che unisce al fascino del paesaggio naturale, il romanticismo e la quiete delle acque del lago.
Dalle acque del Trasimeno si passa alle acque delle Cascate delle Marmore nei pressi di Terni, considerate tra le più belle d’Europa. Le cascate che si tuffano nel fiume Nera con un salto spettacolare di 165 metri, sono avvolte da una vegetazione rigogliosa e sono meta di sportivi amanti di canoa, kayak e non solo.

Tra le perle della regione spicca Assisi, che ha dato i natali a San Francesco, patrono d'Italia, e a Santa Chiara. In provincia di Terni sorge Orvieto, famosa per il suo spettacolare Duomo, per i palazzi, i vicoli medievali e il mitico Pozzo di San Patrizio.
Arroccati sulle pendici delle montagne ci sono altri magnifici villaggi a "presepe", come Bevagna e Spello.
Altro bellissimo centro medievale umbro è Gubbio, un pittoresco borgo legato anch'esso alla vita di San Francesco.


SITI UNESCO IN UMBRIA


In Umbria, l'UNESCO, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura, ha riconosciuto come "patrimonio dell'umanità" Assisi e gli altri luoghi francescani e due luoghi come appartenenti al sito seriale "I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)" che comprende le più importanti testimonianze longobarde presenti sul territorio italiano.


La città di Assisi

Nel 2000 Assisi con il suo Centro Storico (incluse la Rocca Maggiore e la Rocca Minore), la Basilica di San Francesco e gli altri siti francescani (la Cattedrale di San Rufino, la Basilica di Santa Chiara, il Convento della Chiesa Nuova, il Tempio di Minerva, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, l'Abbazia di San Pietro, la Basilica di Santa Maria degli Angeli con la Porziuncola, il Santuario di Rivotorto, l'Eremo delle Carceri e il Monastero di San Damiano), insieme alla quasi totalità del territorio comunale, è stata dichiara Patrimonio Mondiale.

I motivi per cui la città serafica è stata nominata Patrimonio dell'Umanità sono molteplici. Assisi, con la sua Basilica e la valenza degli artisti che vi hanno lavorato è stata fin da subito d'ispirazione culturale e spirituale: la diffusione del messaggio artistico e spirituale dell'Ordine Francescano si è diffuso in tutto il mondo influenzando l'arte di diverse altre città. Assisi è un esempio unico di integrazione di una "città santuario" nella sua culla natale, la città umbro-romana e poi medievale, per poi giungere ai nostri giorni perfettamente in continuità e sinergia con il contemporaneo. La Basilica di San Francesco è poi considerata un esempio eccezionale di un complesso architettonico che ha modificato il concetto di architettura stessa. Infine, secondo il parere dell'UNESCO, Assisi, come luogo di nascita dell'Ordine Francescano, è "stata strettamente associata fin dal medioevo al culto e alla diffusione dello stesso movimento francescano nel mondo, trasmettendo un messaggio universale di pace e tolleranza".

Sponsors


teledyne
distek
PI
Siemens
Image S
National_Instrument
IHS
measureIT
calpower
PCB Piezotronics
Devesoft
qfp
yokogawa
spectra
giakova
gefran
gefran
asterisco